Bonus 50 %

LE OPERE AMMESSE PER OTTENERE IL BONUS DEL 50%

Sono ammessi al beneficio fiscale del 50% tutti i lavori di recupero, escluse le nuove costruzioni, gli ampliamenti e gran parte dei lavori di odinaria manutenzione, dal 6 giugno 2013 viene estesa anche ai "mobili fissi compresi nella muratura".

Ricordiamo che le detrazioni fiscali del 50% rimangono invariate per tutto il 2015.bonus 50% legge stabilità 2015

Nello specifico: Manutenzione ordinaria In linea di principio è agevolata solo se effettuata sulle parti comuni di edifici condominiali. Ad esempio: tinteggiatura della facciata del condominio, sostituzione piastrelle, riparazione finestre. Alcune opere di manutenzione ordinaria sono agevolate anche nei singoli alloggi. Le opere devono riguardare gli impianti, le costruzioni e le loro pertinenze (es. recinzioni). Esclusi perciò l'impianto di irrigazione del giardino condominiale o privato e la potatura delle piante.

Manutenzione ordinaria

In linea di principio è agevolata solo se effettuata sulle parti comuni di edifici condominiali. Ad esempio: tinteggiatura della facciata del condominio, sostituzione piastrelle, riparazione finestre. Alcune opere di manutenzione ordinaria sono agevolate anche nei singoli alloggi. Le opere devono riguardare gli impianti, le costruzioni e le loro pertinenze (es. recinzioni). Esclusi perciò l'impianto di irrigazione del giardino condominiale o privato e la potatura delle piante.

Manutenzione straordinaria, recupero, risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia

Tutte le opere sono comunque agevolate, sia in condominio che nei singoli appartamenti

Opere di risparmio energetico

Manutenzione ordinaria negli appartamenti (sostituzione caldaia, finestre con doppi vetri, coibentazioni interne, valvole termostatiche ai caloriferi) secondo criteri ancora da definire.

Adeguamento impianti alle norme di sicurezza

Opere di manutenzione ordinaria negli appartamenti (installazione di salvavita, allacciamento alla messa a terra elettrica, dispositivi contro reflusso fumi)

Rimozione barriere architettoniche

Opere di manutenzione ordinaria negli appartamenti (realizzazione di rampe e scivoli per le carrozzine con pendenze adatte), tapparelle elettriche, sanitari ad hoc, impianti domotici di controllo della casa, interruttori che funzionano "a calore".

Cablatura degli edifici

Opere di manutenzione ordinaria negli appartamenti. Le antenne collettive o le reti via cavo (fibre ottiche) debbono servire potenzialmente tutte le unità immobiliari (circolare 57/1998)

Riduzione rischio di illeciti

Opere di manutenzione ordinaria negli appartamenti (casseforti murarie, porte blindate, tapparelle rinforzate in acciaio, grate alle finestre, impianti di allarme a infrarossi o laser)

Contenimento inquinamento acustico

Opere di manutenzione ordinaria negli appartamenti (pannelli fonoassorbenti, isolanti per scarichi, infissi con scarsa permeabilità al rumore)

Bonifica amianto

Opere di manutenzione ordinaria negli appartamenti (sostituzione tetti in eternit, sostituzione piastrelle in vinilamianto, rimozione vernici contenenti amianto, compresa l'eliminazione dei materiali in discariche apposite)

Misure anti-sismiche

Sono opere che sarebbero comunque agevolate, perchè sempre comprese nella manutenzione straordinaria (con la possibile eccezione dell'installazione di sensori delle crepe esistenti)

Opere contro gli infortuni domestici

Opere di manutenzione ordinaria negli appartamenti (rivelatori contro fughe di gas, corrimani scale, innalzamento parapetti balconi)

 

ecobonus 65% legge stabilità 2015

porte blindate

07.01.2018 19:03
Confermato l'ottenimento del bonus ristrutturazioni per l'ottenimento di un risparmio energetico...
07.01.2018 19:01
BONUS RISTRUTTURAZIONI 2018: PER QUALI INTERVENTI SPETTA ?   La guida dell'agenzia delle...
07.01.2018 18:22
Ecco cosa cita la legge promulgata il 23 dicembre 2013 LEGGE 27 dicembre 2017, n. 205 ...
1 | 2 | 3 | 4 >>